MALOMBRA

Presentazione della compagnia
Ricerca di una reinterpretazione contemporanea del teatro d’ombre, attraverso un’inedita macchina scenica totalmente manuale, unita al movimento coreografico e a musiche originali.

MALOMBRA

Il lavoro selezionato
Sperimenteremo il teatro d’ombre a proiezione frontale, su tre schermi che delimitano lo spazio scenico creando una scatola bianca. Con le ombre cercheremo di trasformare questa scatola in una serie di ambientazioni e paesaggi tridimensionali abitati da una performer.
La macchina scenica per la creazione delle ombre, è stata costruita ad hoc dalla compagnia, e viene animata dal vivo, alle spalle del pubblico e a vista.
Un’unica performer in scena interpreta Adele, una giovane donna che in seguito al naufragio della barca su cui sta viaggiando, si ritrova in un mondo nuovo, in cui le cose non sono più quello che sembrano. Adele è artefice e vittima di un mondo fantastico, a tratti consolatorio, a tratti spaventoso, cupo e perverso nel quale rischia di affogare.
Una vera e propria esperienza fantasmagorica che trasporta il pubblico in un mondo altro, etereo, visionario e ad alto coinvolgimento emotivo.

La residenza
Nelle residenze affineremo la nuova tecnica e chiuderemo la scrittura scenica.