Teatro Caverna – Mario e il mago

La compagnia

Teatro Caverna è dedito alla produzione di progetti in ambito artistico ed in particolar modo teatrale ai quali si unisce la formazione nelle scuole.

Il progetto

Un popolo ipnotizzato è la sintesi appropriata. Di Mario e il mago, libro di T. Mann a cui ci ispiriamo. Di un Paese che sembra incantato dalla voce di sirene ipnotiche. Il mago si arroga il diritto di piacere, strappa applausi anche agli insospettabili, arringa la folla con battute e trucchi: il popolo intontito lo segue. A chi tocca opporsi? A chi non vuole inseguire l’incantatore. A chi, come Mario, sceglie di farsi carico di una diversità. Rimanendo sospeso nel dubbio: sparare o non sparare?

La residenza

Il progetto è iniziato a febbraio con la ricerca sul testo di T. Mann sfociata in una mise en espace a Bergamo. Seconda fase in primavera, con la definizione del testo dello spettacolo. In estate la residenza allo spazio Vulkano (RA) per il montaggio delle scene. In autunno il debutto dello spettacolo. Il lavoro si compone di libere improvvisazioni in aperto dialogo e gioco col pubblico, per creare un senso di ipnosi, affabulazione e incantamento della parola che ci costringe spettatori inermi.

SITO
FACEBOOK